Polinesia Francese

Bora Bora, Tahiti e Moorea: il nostro Viaggio in Polinesia Francese!

12 Ago , 2019  

Bora Bora, Tahiti, Moorea e Tikehau: in assoluto alcune delle mete più incredibili del nostro viaggio in Polinesia Francese, che ci hanno regalato emozioni indimenticabili…
…e non vi neghiamo che, se già un viaggio in Polinesia Francese è speciale, per noi lo è stato ancor di più in quanto abbiamo celebrato il nostro “wedding” proprio tra il turchese del mare ed il verde brillante della vegetazione…
Ciò che abbiamo vissuto in questo paradiso tropicale è stato oggettivamente qualcosa di unico: qualcosa che farebbe battere il cuore a chiunque…
Sognavamo un viaggio in Polinesia Francese fin da ragazzini… ed ora, giungere fin qui e passarci due settimane ha superato ogni nostra aspettativa!
Riguardo la cerimonia scriveremo un post dedicato (in tantissimi ci avete chiesto info e dettagli!) con la speranza che vi sia di aiuto qualora abbiate anche voi nel cassetto il piccolo grande sogno di celebrare in Polinesia Francese il vostro amore…
Viaggio in Polinesia Francese
Intanto vi anticipiamo questo: è stato tutto magico, così come lo è stato l’intero itinerario, dal momento dell’atterraggio (dove siamo stati accolti dalla tipiche collane di fiori) fino al momento dell’arrivederci, quando ci hanno omaggiati con delle meravigliose collane di conchiglie…
E’ stato appagante progettare in autonomia il nostro tour, decidendo quanto tempo dedicare ad ogni singola isola, cosa vedere e quali attività fare… ma ringraziamo di cuore Tahiti Tourisme che ci ha aiutati ad organizzare la nostra cerimonia, scegliendo per noi la location e definendo ogni singolo dettaglio. Credeteci, non potevamo chiedere di più!!! Grazie ❤️
Bora Bora, Moorea, Tahiti (ma in generale un po’ tutta la Polinesia Francese!) richiamano alla mente spiagge bianche ed incredibili barriere coralline, vegetazione verde e lussureggiante, lagune dalle mille sfumature di azzurro ed una varietà incredibile di fiori e di pesci… vi descriveremo quindi i “punti di forza” delle varie isole, ma intanto possiamo confermarvi che, se amate il mare, questo è il paradiso…

Polinesia Francese | Itinerario di viaggio

Quanto tempo dedicare in totale?
Questo punto è abbastanza soggettivo, noi abbiamo deciso di visitare 4 isole in 2 settimane, spostandoci con Air Tahiti, la compagnia di bandiera per i voli interni, e possiamo dirvi che siamo rimasti soddisfatti.
Ce ne siamo andati dalla Polinesia Francese non “sazi” e non “affamati”: appagati ma con il desiderio, un giorno non troppo lontano, di ritornare.
Quanto tempo dedicare ad ogni singola isola?
Abbiamo deciso di dedicare circa 3 giorni a ciascuna isola, mettendo in preventivo una giornata intera per un’escursione, una giornata “libera” (relax o attività non pianificate, decise li sul momento), e l’altra giornata in parte occupata dagli spostamenti.
C’è un’isola in cui avremmo voluto fare un giorno in più?
Si… Moorea! Sarà perchè abbiamo avuto due giorni intensi tra la cerimonia e l’escursione in laguna.. sarà perchè avevamo un hotel “da mille e una notte”… sta di fatto che un giorno in più l’avremmo fatto volentieri…

Viaggio in Polinesia Francese | Quali isole scegliere?

Ci abbiamo messo un po’ per decidere quali visitare: pensate che la Polinesia conta ben 118 isole e quindi la scelta non è così immediata!
Moorea l’abbiamo scelta primariamente per la vegetazione rigogliosa e tropicale, Bora Bora per le caratteristiche uniche della sua laguna, Tahiti perchè è l’isola “principale” (quella dove si atterra e da cui si riparte) e Tikehau per ammirare il mare incontaminato di un vero e proprio atollo…
Quale isola avremmo idealmente aggiunto? Forse Maupiti, che ci incuriosiva tanto… ma ora che scriviamo questo articolo, con la voglia di ritornare in Polinesia Francese che inizia a “montare”, potremmo elencarne almeno altre 4 o 5!
Viaggio in Polinesia Francese

Come spostarsi tra le isole della Polinesia Francese

Tra le isole, l’unico modo pratico e veloce per spostarsi (tranne da Tahiti a Moreea che è raggiungibile comodamente in traghetto) è in aereo. Noi abbiamo volato con la compegnia di bandiera Air Tahiti.
Ci sono tantissimi voli giornalieri… si ha solo l’imbarazzo della scelta, a patto che si prenoti per tempo. Andando sotto data la maggior parte degli operativi va sold out.
Servizio a bordo eccellente e fortunatamente grande puntualità. I voli si possono prenotare online sul sito www.airtahiti.pf
Per il traghetto tra Tahiti e Moorea esistono due compagnie che vanno avanti e indietro. Noi abbiamo utilizzato l’Aremiti. La nave era bella e nuova.
Potete anche noleggiare l’auto a Tahiti e portarla in traghetto su Moorea esattamente come abbiamo fatto noi. Comunicate sempre questa intenzione in fase di prenotazione dell’auto: volte c’e’ la necessita che la compagnia di noleggio vi rilasci un’autorizzazione per la traversata.
All’interno delle isole come Moorea, Tahiti e Bora Bora ci si può muovere con più mezzi: la bici è consigliata a Bora Bora e Moorea (noi non abbiamo trovato strade sconnesse o pericolose, come invece abbiamo letto online!).
Si può altrimenti optare per un veicolo elettrico od una classica auto a noleggio (queste due sono state per noi le scelte vincente).
Noi ci siamo appoggiatiad Avis per i noleggi in tutte e tre le isole: Moorea, Tahiti e Bora Bora. Vi linkiamo qui per comodità i siti corretti delle società locali con brand Avis:
Moreea – Tahiti     www.avis-tahiti.com
Bora Bora               www.avis-borabora.com
A Bora Bora abbiamo provato due tipi di auto elettriche. La guida nelle isole è facile… ma preparatevi per il traffico intenso (a tutti gli orari) a Papeete, continuamente congestionata. Basterà comunque allontanarsi un po’ che tutto cambia…
Tikehau? No auto 🙂
La bici è l’ideale se il vostro alloggio è nell’isoletta principale oppure a piedi ed in canoa se vi trovate in qualche motu adiacente, come è successo a noi.

Hotels e Resorts a Moorea, Bora Bora, Tahiti e Tikehau

Vi sono strutture meravigliose… la scelta dipende solo dal budget.
Abbiamo sperimentato tre tipologie di alloggio differenti una dall’altra e da ognuna abbiamo apprezzato degli aspetti diversi…
Moorea – Sofitel Moorea Ia Ora Beach
Un overwater che faremo grossa fatica a dimenticare… il profumo dei fiori di tiarè appena varchi la soglia… il mare cristalllino con tantissimi coralli… fare il bagno direttamente dalla propria terrazzina…
Un resort da mille e una notte. Spiaggia bianca, giardino curato, SPA e ristorante di alto livello.
Viaggio in Polinesia Francese
Bora Bora – Appartamentino nella zona di Vairupe
Comodissimo appartamento con vista sul mare di Bora Bora con cucina, salotto, bagno e camera da letto al piano superiore, vista mare.
Una cosa che a fortunatamente non abbiamo trovato fastidiosa (ma che lo può diventare in periodi particolarmente caldo umidi) è stata la mancanza di aria condizionata, sostituita dalla presenza di un ventilatore. Per chi soffre molto il caldo può non essere adatto. Noi abbiamo trovato giornate comunque ventilate di sera e non eccessivamente calde di notte, quindi non ci ha creato problemi.
Tikehau – Relais Royale Tikehau
Bungalow sulla spiaggia nel paradiso in terra. Colazione, pranzo e cena con vista sulla baia in cui ogni giorno squali pinna nera e centinaia di pesci venivano a farci visita.
Scenari da film e gentilezza del personale hanno fatto la differenza. Anche qui, non c’è l’aria condizionata… ma non ne abbiamo sentito la mancanza fortunatamente.
Viaggio in Polinesia Francese
Tahiti – Ia Orana tahiti beach by sofitel
Nuovamente ospiti in uno dei resort “by Sofitel” piu belli dell’isola, con l’overwater più lussuoso finora provato: vasca con vista sul reef, balcone da cui godere di albe e tramonti mozzafiato.
La piscina del resort è realizzata con acqua di mare e sabbia. Un vero spettacolo per gli occhi.
Viaggio in Polinesia Francese - Overwater bungalow
Un consiglio che ci sentiamo di darvi è di prenotare con largo anticipo se volete trovare sistemazioni spettacolari che siano anche accessibili economicamente. In Polinesia non è un mistero che i prezzi siano molto alti per cui più vi muovete in anticipo e meglio è.
Il nostro preferito? Beh, senza dubbio l’ospitalità della catena Sofitel non la dimenticheremo così facilmente!

Viaggio in Polinesia Francese | Telefonia ed Internet

Per alcuni sicuramente è un punto poco importante visto che, quando vanno in vacanza, giustamente vogliono staccare la spina… ma per noi che abbiamo un’attività commerciale gestibile via internet e telefono è fondamentale essere sempre connessi.
Non solo… solitamente scarichiamo le cartine offline per Google Maps o Here, per cui anche non connessi riusciamo a destreggiarci… ma stavolta nonostante avevamo le cartine scaricate non siamo riuscite ad usarle (?) se non in presenza di una connessione internet…
Quindi il consiglio è, appena atterrati in aeroporto, di comprare una sim locale. Ripetiamo, sempre a patto che non possiate attendere di rientrare in Hotel per connettervi.
La sim che abbiamo acquistato è la Vini con 2 giga e 30 minuti di chiamate locali…. alla modica cifra di 6000 xpf (circa 50 euro).
Per le telefonate in Italia abbiamo sfruttato Skype ed, in alcuni casi, la semplice tariffa del nostro operatore italiano. Skype è stato spettacolare perchè con un abbonamento di 14,95 euro avevamo chiamate illimitate verso l’Italia da qualsiasi parte dl mondo (quindi ci è servito anche durante il nostro “on the road” in Nuova Zelanda, ad esempio).
Per quanto riguarda le telefonate con il nostro operatore, vi stupirà sapere che molti operatori offrono tariffe estremamente più convenienti di altri paesi nel Pacifico… visto che la polinesia Francese è una collettività d’oltremare della Francia.
Viaggio in Polinesia Francese - Tikehau
Insomma, il “problema” (se vogliamo chiamarlo tale!) in Polinesia Francese è la connessione internet: non è disponibile ovunque e a volte è molto lenta… oltre che molto costosa.

Viaggio in Polinesia Francese | Costi di tutti i giorni

A proposito di costi, si sa che la vita “da turisti” in Polinesia è cara. Ovviamente, considerato il luogo remoto in cui si trova, è tutto un po’ più caro che non da noi. I costi di trasporto per rendere le merci disponibili in tutte le isole sono elevati.
Comunque, parlando di souvenir, se volete trovare qualche oggetto a prezzi accessibili, provate al market di Papeete. I prezzi sono trattabili ma non sperate di abbassare più di tanto… i turisti arrivano giornalmente a fiotti e comprano. Per darvi un’idea, una calamita ricordo… 12 euro!
Per il cibo, in alcune giorni abbiamo scelto di fare la spesa al supermercato ed organizzare per conto nostro i pasti. Facendo cosi abbiamo speso (in due) una media di 50/60 euro al giorno. Attenzione, questo considerando che colazione e spuntini li facevamo sempre con i nostri prodotti.
A Moorea e Tahiti troverete Carrefour mentre a Bora Bora il market più economico è Euro U.
Su Tikehau c’e’ davvero pochissimo. Un solo piccolo market a conduzione famigliare in cui non mancano dolci, patatine ecc. ma che è molto molto carente su qualsiasi altro tipo di cibo, specie frutta e verdura 😞
Un piccolo consiglio se siete amanti delle collane di conchiglie: superato il market c’e una strada che porta dritti verso il porticciolo.  Noterete alla vostra destra una casa in cui sono appese tante collane. Una signora Polinesiana le lavora una ad una ogni giorno. Il prezzo è davvero vantaggioso. Non perdetele! Sono la fine del mondo!
La benzina… ecco, questa invece costa molto meno che in Italia! Circa 1,1 € al litro… vogliamo aggiungere altro?! 🙂
Bora Bora

Bora Bora, Moorea e Tahiti | Escursioni da non perdere

Non si può fare un viaggio in Polinesia Francese e rinunciare a dedicarsi alle sue bellezze marine. Ci sono lagune mozzafiato ed esperienze indimenticabili come nuotare con squali e razze. Per non parlare dello snorkeling sopra veri e propri giardini di coralli subacquei.
Vi elenchiamo qui gli operatori locali a cui ci siamo appoggiati per le varie escursioni:
MooreaCorallina Tours
Non possiamo che suggerirvi un’escursione con Maui e il suo team!
E’ stato incredibile non solo lo snorkeling tra centinaia e centinaia di pesci ma soprattutto è stato per noi il primo approccio con razze e squali.
Credeteci, le razze non fanno assolutamente paura anzi.. sembrano dei piccoli cagnolini acquatici.
Mentre, per quanto riguarda gli squali, girano intorno… ma basta non toccarli e loro non ti considerano.
In più se nn siete tanto pratici con l’inglese non preoccupatevi perché Maui parla benissimo l’italiano, avendo lavorato per molti anni in Italia!
Bora Bora - Escursione con le razze
Bora BoraBora Bora Explorer
Intera giornata con pranzo su un motu. Questa è stata un’altra escursione che abbiamo amato molto.
Grazie alla bravura ed alla simpatia del nostro capitano e della sua aiutante che ha accompagnato il nostro tour cantando e suonando l’ukulele, abbiamo passato una giornata meravigliosa!
Pesci colorati, razze, squali, lagune dai mille colori e giardini di corallo indimenticabili.
Anche in questo caso, prenotate in anticipo perchè sono sempre strapieni. Organizzano anche escursioni di una giornata nell’esplorazione dell’isola di Bora Bora all’interno,  oppure si può scegliere un Combo… un mix tra terra e mare.
Bora Bora - Squalo pinna nera
TahitiTahiti By Boat
Escursione completamente diversa ma incredibilmente bella per chi è attratto dal mare e dalle sue creature.
Questa volta il tour si svolge prevalentemente oltre il reef, per cui si ha una veduta completamente nuova del mare polinesiano. Si percepisce la sua immensa potenza
Nel tour la prima tappa è stata quella di fermarsi in un punto frequentato dagli squali. Attenzioni non solo i pinna nera ma anche squali più grossi che, comunque, non hanno mai attaccato l’uomo.
Fa un certo effetto immergersi e vedere sotto di te un “palazzo” di acqua. Infatti dove ci siamo immersi eravamo a 70 metri di profondità. E’ stato incredibile vedere il nostro primo squalo limone!
Subito dopo si arriva in un punto famoso per l’avvistamento dei delfini. Giocavano, saltavano.. insomma un vero spettacolo!
E ciliegina sulla torta? A Tahiti vi è un punto famoso per avvistare la tartarughe. Desideravo tanto vederne una ma la corrente quel giorno era troppo forte per cui oltre ad essere rimasta senza parole per le bellezze dei coralli di quella zona non siamo riusciti a vederle.
Direi che abbiamo un buon motivo per tornare. Voi che dite?

Polinesia Francese | Fiori e collane

In tantissimi durante questo viaggio ci hanno chiesto dove comprare le corone e le collane di fiori.
Importante: è consuetudine, all’arrivo in ogni hotel, ricevere come benvenuto una collana di fiori e, quando si va via, una collana di conchiglie…
In ogni caso, se desiderate comprare le corone da mettere sulla testa, non possiamo che consigliarvi il mercato di Papeete.
Attenzione, le collane di fiori freschi le vendono nelle bancarelle esterne allo stabile del mercato perché all’interno trovate solo quelle di fiori finti.
In ogni caso, a Moorea, se girate in auto nell’isola noterete che ogni tanto fuori da qualche casa si trovano dei banchetti in cui le signore vendono le corone che realizzano artigianalmente. I prezzi in questo caso sono davvero abbordabili.
Quando ci hanno portato a sorpresa la colazione in canoa al Sofitel, ci hanno anche anche li regalato una corona di fiori meravigliosa e una collana.
Noterete una cosa particolare: le signore hanno sempre dei fiori in testa. Fa parte della loro cultura adornarsi di fiori!
Se avete altre domande non esitate a chiederci, il viaggio in Polinesia Francese ci ha davvero rubato il cuore!

{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('twitter'); } }); jQuery('#facebook').sharrre({ share: { facebook: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('facebook'); } }); jQuery('#googleplus').sharrre({ share: { googlePlus: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, urlCurl: 'http://www.herbapatistyle.com/wp-content/themes/fullby-premium/js/sharrre.php', click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('googlePlus'); } }); jQuery('#pinterest').sharrre({ share: { pinterest: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, buttons: { pinterest: { description: 'Bora Bora, Tahiti e Moorea: il nostro Viaggio in Polinesia Francese!',media: 'http://www.herbapatistyle.com/wp-content/uploads/2019/05/60778132_2046521445458450_6418775267493281792_n.jpg' } }, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('pinterest'); } }); });

By


8 Commenti

  1. Monica ha detto:

    Superwow! Come sempre i tuoi post sono superdettagliati,come piacciono a me!! W la Polinesia (sperando un giorno di visitarla)

  2. Barbara Belteami ha detto:

    Articolo molto dettagliato in ogni sua specifica. Un viaggio veramente importante, ed altrettanto impegnativo. Sicuramente merita, magari anche per una ripromessa di nozze !! Grazie Ragazzi !!

  3. Sabrina Minozzoi ha detto:

    Non ho letto informazioni su come avete organizzato li la vostra unione matrimonoale, mi farebbe piacere avere qualche info…:)

    • HerbaPatiStyle ha detto:

      Ciao Sabrina tra qualche giorno sara’ pronto il post con tutti i dettagli sul nostro matrimonio in Polinesia. Resta sintonizzata

  4. Silvia ha detto:

    Tutte info utilissime e molto molto pratiche! Io ho fatto piu’ o meno il vostro stesso viaggio aggiungendo anche Fakarava (piccolo atollo della Tuamotu) ! Un’ esperienza unica che ho rivissuto con emozione leggendo questo bellissimo articolo! Bravi ragazzi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.