Nuova Zelanda

Dormire in un silos in Nuova Zelanda

15 Mar , 2021  

Mai avremmo immaginato che fosse possibile fare un’esperienza tanto incredibile come quella di dormire in un silos in Nuova Zelanda… ma nei pressi di Christchurch è davvero possibile!

Eravamo alla conclusione di uno spettacolare tour attraverso l’isola del Sud: questa località è stata la nostra ultima tappa prima di lasciare la “terra dei kiwi” e volare alle Hawaii…

Dormire in un silos

Il complesso di silos abitativi del Silostay è qualcosa di avveniristico, unico e concettualmente incomparabile con alcun altro alloggio stravagante che mai abbiamo avuto l’opportunità di provare.

Una cosa da non perdere assolutamente, se si viene da queste parti!

Dormire in un silos

 

Già l’ambiente dedicato al self check in è molto originale… si entra in un’area che sembra essere appartenuta al set di “Lost”. All’interno c’è la mappa del complesso, il telefono con cui si è in linea diretta con l’accommodation manager, la cassetta ad apertura con codice per prelevare le chiavi del proprio silos, un qr code con cui accedere al “guest book” online, il contenitore per il dropoff delle chiavi e… le istruzioni se qualcosa non è chiaro!

Dormire in un silos

I silos sono davvero uno spasso… all’esterno canoe e biciclette appese, valige colorate e ciabatte di dimensioni gigantesche a decorare i vialetti di comunicazione… e all’interno il gioco (azzeccatissimo!) del contrasto tra arredi “da officina” e quelli tipici di una classica struttura ricettiva.

Un esempio? Date un’occhiata al portautensili sotto al bancone della cucina… si, non conteneva attrezzi da lavoro bensì tutte le posate e le stoviglie dell’alloggio!

Dormire in un silos

Cucina e bagnetto al piano terra e camera da letto con bagno padronale e balcone al piano superiore… lamiera zincata, acciaio, vetro e legno dappertutto!

Dormire in un silos

Ma il “pezzo forte” del dormire in un silos in Nuova Zelanda, è sicuramente la “botolona” che si apre sul soffitto, “tecnologicamente comandata” 😉 da una cordicella posta in bagno! Spettacolare vedere il cielo dritto dritto sopra di noi, dal nostro letto!

Dormire in un silos

A disposizione degli ospiti anche delle biciclette per visitare l’area che, nonostante il poco tempo, abbiamo “esplorato” sufficientemente per renderci conto che qui sarebbero serviti almeno uno o due giorni in più!

Quindi si… vi consigliamo di dormire in un Silos in Nuova Zelanda se desiderate provare qualcosa di particolare è unico.

Ma era tempo di proseguire il nostro “viaggione”…

Thanks Silostay!

 

By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.