Scozia

Escursione all’isola di May per vedere i puffins!

24 Lug , 2018  

Una delle esperienze che più ci è rimasta nel cuore durante il nostro tour romantico in Scozia (che trovate qui), è stata senza dubbio l’escursione all’Isola di May per vedere i puffins con la Osprey of Anstruther!

Finalmente, dopo aver fotografato con difficoltà i puffins lungo le coste rocciose dell’isola di Canna e nei pressi degli imponenti Duncasby Stacks, abbiamo avuto l’occasione per ammirarli più da vicino in questa piccola isoletta nelle vicinanze di Edimburgo…

La Osprey of Anstruther è una compagnia che offre tre tipologie di uscita in barca:

THE MAY EXPERIENCE
Tour della durata di 4/4.5 ore con visita alle scogliere dell’isola di May con quasi 3 ore dedicate ai percorsi a piedi all’interno dell’isola.
Adulti : £30 Bambini £22

SEA SAFARI
Un vero e propio safari marino con la possibilità di costeggiare tutta l’isola e avvistare non solo pulcinella di mare e centinai di altri uccelli ma anche (se il periodo è giusto) balene e delfini.
Adulti : £25 Bambini: £18

COASTAL ADVENTURE

Un giro più breve per ammirare la fauna, con lo skipper che aiuta a riconoscere le bellezze e particolarità di quest’isola che è diventata ormai una riserva naturale.
Adulti : £18 Bambini: £12

Noi abbiamo preferito  la MAY EXPERIENCE perchè volevamo più tempo per scoprire l’isola e riuscire a fotografare i simpatici puffins!

 

PARTENZA PER L’ISOLA DI MAY PER VEDERE I PUFFINS:

Arrivati al colorato porticciolo di Anstruther (è stato necessario prenotare online l’escursione alcune settimane prima) troviamo subito l’ufficio della Osprey proprio li sul molo…

Dopo il velocissimo “check in” ci viene fornita l’attrezzatura per gestire al meglio l’eventuale freddo o la pioggia durante il breve tragitto in gommone (il tempo in Scozia è imprevedibile!)… quindi indossiamo i pantaloni impermeabili, la giacca ed il salvagente e, dopo un veloce briefing sulla sicurezza, siamo pronti per salire sul gommone…

Dire che eravamo eccitati all’idea di partire per questa nuova avventura… era dire poco!

vedere i puffins

Lo scenario è da subito meraviglioso… il cielo azzurro fa da sfondo all’isola che si avvicina rapidamente: la distanza in fondo è breve considerando che si raggiunge in soli 30 minuti dal porto di Anstruther…

vedere i puffins

Pensavamo che il “piatto forte” di quest’escursione arrivasse appena scesi a terra… ma ci sbagliavamo: appena ci siamo avvicinati alle scogliere dell’isola di May abbiamo ricevuto la visita di una foca che sembrava essersi avvicinata per darci il benvenuto, nuotando allegramente vicino al gommone…

vedere i puffins

…e mentre scattavamo alcune foto, ecco un super curioso “puffin” avvicinarsi anch’esso alla nostra barca…

vedere i puffins

Sulle scogliere iniziano a mostrarsi centinaia di urie, gazze marine, sterne artiche e gabbiani e… nuovamente loro… le tanto attese pulcinella di mare…

vedere i puffins

Ci sentivamo come dei bimbi… non eravamo ancora scesi a terra e già lo spettacolo di centinaia o forse migliaia di uccelli diversi arroccati sulla scogliera ci aveva portati al settimo cielo!

vedere i puffins

Ormai eravamo in prossimità del piccolo porticciolo dell’isola di May e, più il gommone si avvicinava, più potevamo ammirare dei gruppi di uccelli che, come pattuglie volanti, si dirigevano verso le aree di pesca preferite intorno all’ìsola…

vedere i puffins

 

Arrivo all’isola di May per vedere i puffins:

Alcuni minuti ancora e siamo giunti al piccolo molo in cui veniamo accolti dal ranger che ci ricorda l’importanza di restare nei percorsi per evitare di distruggere eventuali nidiate.

E’ un’avvertenza FONDAMENTALE in quanto diverse specie di uccelli, tra cui proprio i puffins, nidificano deponendo le uova all’interno di buche nel terreno… e ciò ovviamente non rende visibili i nidi…

vedere i puffins

Ci viene fornita la cartina dell’isola e l’orario di ritorno al gommone (circa 2 ore e mezza più tardi). Siamo finalmente pronti per iniziare l’escursione a piedi sull’isola di May per vedere i puffins!

vedere i puffins

Indovinate qual’è stato il primo uccello a darci il benvenuto… quasi a controllare ogni singolo ospite che sbarcava sull’isola ? Si, esatto, proprio lui…  un altro adorabile puffin!

vedere i puffins

Dopo aver controllato la cartina e scelto il percorso, scopriamo che l’isola non è solo abitata da tantissime specie di uccelli ma, incredibilmente, c’è letteralmente un’infinita di conigli…

vedere i puffins

Credeteci se vi diciamo che era stranissimo vedere così tanti conigli “mescolarsi” alle centinaia e centinaia di uccelli!

vedere i puffins

Lo scopo principale di quest’escursione, per noi, (lo avete di sicuro capito!) era fotografare da vicino i puffins, ma ciò che ci circondava non era niente male… piccoli laghettini, alcuni brevi tratti di brughiere e una enorme varietà di uccelli diversi…

vedere i puffins

Quelle qui di seguito, che sembrano delle comuni anatre, sono delle dolcissime femmine di edredone che covavano a pochissimi centimetri dal nostro sentiero… molto difficili da scorgere da lontano per via della loro capacità di mimetizzarsi.

Giusto per la cronaca, l’edredone ha un piumaggio soffice e particolarmente caldo e compatto… e la femmina deposita alcuni “fiocchi” sul nido dove depone le uova…

vedere i puffins

Ecco nuovamente soddisfare la nostra voglia di puffins!

Cosi buffi e carini mentre ci scrutavano curiosi…

vedere i puffins

vedere i puffins

Impossibile stancarsi di fotografarli…

vedere i puffins

vedere i puffins

…in posizioni sempre diverse… e noi sempre più felici di proseguire il nostro tour sull’isola di May!

vedere i puffins

Le due ore sono volate e finalmente possiamo dire di essere riusciti a realizzare un altro bellissimo sogno… vedere i puffins nel loro habitat!

Consigliamo a tutti questa escursione, perchè merita davvero… ed un ringraziamento speciale va alla Osprey of Anstruther!

vedere i puffins

{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('twitter'); } }); jQuery('#facebook').sharrre({ share: { facebook: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('facebook'); } }); jQuery('#googleplus').sharrre({ share: { googlePlus: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, urlCurl: 'http://www.herbapatistyle.com/wp-content/themes/fullby-premium/js/sharrre.php', click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('googlePlus'); } }); jQuery('#pinterest').sharrre({ share: { pinterest: true }, template: '
{total}
', enableHover: false, enableTracking: true, buttons: { pinterest: { description: 'Escursione all’isola di May per vedere i puffins!',media: 'http://www.herbapatistyle.com/wp-content/uploads/2018/05/IMG_6759-watermark.jpg' } }, click: function(api, options){ api.simulateClick(); api.openPopup('pinterest'); } }); });

By


2 Commenti

  1. Monica ha detto:

    Bellissimi! Fanno tanta simpatia 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.